BigJump 2023: la III edizione tiberina.  Un tuffo liberatorio nelle braccia del Tevere, per recuperare la connessione con gli ecosistemi fluviali, fonte preziosa di acqua potabile e biodiversità, alleati indispensabili contro i cambiamenti climatici.

III Big Jump tiberino

Nella cornice internazionale del BigJump  e della 44esima edizione della Discesa Internazionale del Tevere, dopo l’edizione 2022 un tuffo liberatorio nelle braccia del Tevere, per recuperare la connessione con gli ecosistemi fluviali, fonte preziosa di acqua potabile e biodiversità, alleati indispensabili contro i cambiamenti climatici.

domenica 9 luglio 2023

nella riserva Tevere Farfa, comodamente raggiungibile in treno più bici

Fotoracconto

(alcuni scatti della giornata)

Videoracconto

Quattro minuti di video per riassumere la giornata di tuffi.

Tour360

Non hai potuto partecipare? In questo tour a 360 gradi ti potrai fare una idea della mattinata di tuffi. Muovere il mouse e cliccare sui bersagli per passare dal Dragone, al Cicciopapero all’acqua. segue…

Programma della giornata

Sei mattiniero? Partecipa anche alla pagaiata mattutina delle 10, altrimenti concentra le energie sul BigJump delle  12. Per chi vuole, a seguire pranzo alla fattoria didattica Campo di Contra. Di seguito tutti i dettagli.

  • Parte I: pagaiata mattutina (guarda il video)
    • sei senza natante e hai prenotato un posto in canoa/dragonboat: 
      • ore 9.15 appuntamento in fattoria ( vedi avanti capitolo “pontili e parcheggi” )
      • posti in canoa/dragonboat su prenotazione (prenotare il prima possibile!!! Non si garantiscono posti all’ultimo momento)
    • vieni con un tuo natante:
      • ore 10.15 in acqua al pontile in sponda SX (ma puoi scendere in acqua in sponda dx, vedi avanti capitolo “pontili e parcheggi”)
    • ore 10.30: pagaiata nella riserva
      • cosa portare: crema solare, cappellino, almeno 1 litro d’acqua a testa (evitare bottiglie usa& getta), costume e vestito di ricambio (anche scarpe)
    • pontili e parcheggi nel prossimo capitolo
  • Parte II: Big Jump
    • ore 12: appuntamento al pontile  in sponda sinistra (vedi avanti capitolo “pontili e parcheggi”)
    • se vieni con un tuo natante 
      • puoi raggiungerci scendendo in acqua in sponda destra(vedi avanti capitolo “pontili e parcheggi”)
      • ricorda di portare il salvagente
    • cosa portare: crema solare, cappellino, acqua (evitare bottiglie usa& getta), costume e vestito di ricambio (anche scarpe)
    • posti in canoa/dragonboat su prenotazione (prenotare il prima possibile!!! Non si garantiscono posti all’ultimo momento)
  • Parte III: pranzo in fattoria
    • a seguire, per chi è interessato c’è il  pranzo in fattoria su prenotazione (prenotare il prima possibile!!! Non si garantiscono posti all’ultimo momento)

NOTA: La giornata è organizzata da semplici cittadini come te, innamorati del fiume e delle sue meraviglie. Partecipa attivamente  in prima persona, non come l’ennesimo consumatore che pretende.

Pontili e parcheggi

  • sponda sx, fattoria didattica Campo di Contra:
  • sponda dx:  SOLO per chi ha natante proprio  e preferisce parcheggiare in sponda dx
    • pontile dx posizione pontile (foto360)
    • parcheggio dx:  sul navigatore metti questo punto, altrimenti rischi di  finire su una strada bianca chiusa al traffico.  Arrivato lì, prendi la strada asfaltata che scende al fiume e ti conduce al parcheggio.  Dal parcheggio al pontile sono 200mt, interdetti al traffico motorizzato

Per partecipare

Per partecipare alla III edizione del BigJump tiberino

  • hai un tuo natante: sup, canoa, packraft, ….
    • salvagente obbligatorio
    • cima di 4 mt obbligatoria: per rimanere stazionari nel fiume
  • sei in cerca di un natante: posti in canoa/dragonboat su prenotazione (prenotare il prima possibile!!! Non si garantiscono posti all’ultimo momento)

Raccomandazioni

Riferirsi al parco per le norme di fruizione a terra e in acqua (un tratto di fiume è interdetto per non disturbare la fauna locale) segue…

Extra

Edizioni passate

  • 2021: La I edizione, svolta nel 2021 segue…
  • 2022: La II edizione, svolta nel 2022 segue…

DIT 2023 e Grande Circuito Tiberino

La 44esima edizione della Discesa Internazionale del Tevere, alla scoperta delle radici tiberine. segue…

BigJump Europa

Each year, from source to sea, citizens will take a giant plunge by joining convivial events, demonstrating their commitment to bringing Europe’s rivers back to life. It is a symbolic act to make our voices heard and protect our rivers. By participating we are sending a strong signal to European leaders that much more needs to be done to protect and restore our rivers and implement the ambitious Water Framework Directive. (dal sito ufficiale www.bigjump.org)

(la mappa degli eventi del 2022, dal sito ufficiale)

Founded by the European Rivers Network in 2002, the Big Jump is an open source event that aims to remind people of why – and how much – they love Europe’s rivers. And its wealth of lakes and wetlands. The Big Jump seeks to inspire people to remember the powerful ties that bind them to freshwater ecosystems. And encourage them to join the fight to save them.

Since 2002, around 200,000 people have taken part before in over 2000 events in 34 countries. And this year we are hoping for a record number of events.

By restoring people’s connection to rivers and lakes, the Big Jump seeks to build support for efforts to protect and restore Europe’s freshwater systems – the goal of the EU’s world-leading Water Framework Directive (WFD). This directive is now under review and the Big Jump will send a clear message to the continent’s decision-makers – do not weaken these laws, implement them.

Many rivers, lakes, wetlands are in a good state but they still need protection, as some are threatened by planned dams and other infrastructure. Other waterways are in urgent need of restoration.

The 20th century forgot its rivers: they served as rubbish dumps, were polluted and dangerous and access was often forbidden. They were used only for navigation and for the production of power. Numerous beaches and swimming spots disappeared; people turned their back on their rivers.

Fortunately, huge efforts have been made since the 90s to restore rivers. And progress has been made. But we are now at a crossroads. Europe can choose to speed up restoration. Or reverse it. Only people power can ensure our politicians choose the right path. (dal sito ufficiale www.bigjump.org)

(tuffo dell’angelo, più foto sferiche su Mappatevere360 )

Bigjump Tiberini 2007-2011

Carlo Bevicini segnala i Bigjump Tiberini svolti  dal  2007 (pdf) al 2011 a Città di Castello.

 

International day of action for rivers

The International Day of Action for Rivers is a day dedicated to solidarity – when diverse communities around the world come together with one voice to say that rivers matter. That communities having access to clean and flowing water matters. That everyone should have a say in decisions that affect their water and their lives. That it’s our time to stand up for these rights, now more than ever. segue…

BigJump Ticino

“Domenica 9 Luglio 2023 appuntamento con il “BIG JUMP”, Festa per la Vita e la balneabilità dei Fiumi Europei. Nello stesso momento migliaia di persone in tutta Europa si tufferanno in torrenti, fiumi e laghi in un gesto collettivo e simbolico in difesa dei corsi d’acqua, sempre più a rischio e fondamentali per la nostra salute, benessere e qualità della vita. La manifestazione ha avuto, come sempre, il patrocinio del Parco Lombardo della Valle del Ticino e dell’Ente di Gestione delle Aree Protette del Ticino e del Lago Maggiore.
Il Grande Tuffo nel Ticino è previsto per le ore 15,00 a Vizzola presso la spiaggia “ Pirelli “ e sarà preceduto da una camminata “ con i piedi nell’acqua “ alla scoperta delle spiagge delle grandi anse del Casone e di Castelnovate tra Piemonte e Lombardia.


Il Ticino, come tutti i fiumi italiani, attende l’applicazione del “Deflusso Ecologico”, più volte posticipata dai nostri legislatori ed ora fissata per il 30/06/2025. Anche sul fronte “inquinamento”, le cose non vanno affatto bene. Durante gli ultimi mesi tante sono state le denunce/segnalazioni ad Arpa di presenza di schiume nel Ticino e nel Naviglio Grande. Nel contempo Comunità Europea e Stato Italiano, per far fronte ai problemi di siccità, spingono per un riutilizzo dei reflui depurati in agricoltura, una pratica che avrebbe anche l’effetto di alleggerire i fiumi almeno da una parte del carico inquinante, consentendo di raggiungere l’obiettivo della balneabilità.” estratto dal comunicato ufficiale

(batteria tuffi dal Draco Tiberis, più foto sferiche su Mappatevere360 )

9.7.23: III Big Jump Tiberino
Tiber Tour