Il 6 gennaio 2020 la DISCESA DEL TEVERE DELLE SCOPE

Causa allerta meteo per la giornata del 20 dicembre e per le successive 24 ore,
l’evento inizialmente previsto per il 21 dicembre,
viene rimandato a lunedì 6 gennaio,
stesse modalità, stessi orari.  

La comunità tiberina romana partecipa alla Discesa del Tevere delle scope a pagaie del 6 gennaio 2020; in canoa, dragon boat, SUP, gommoni, kayak ma anche hydrobike numerosi cittadini scenderanno il fiume Tevere da Ponte della Musica fino a Castel Sant’Angelo.

L’evento, coordinato dall’Associazione Discesa Internazionale del Tevere, vede protagoniste tante diverse realtà fiumarole come UISP acquaviva, Il rosacheosa, Romarafting, I gatti della Regina ciclarum, Assonautica, l’associazione Nazionale carabinieri e tante altre associazioni che via via si stanno aggiungendo.

L’evento, oltre che per celebrare una festa dell’antica Roma ha lo scopo di  creare aggregazioni di cittadini attivi anche intorno alla realtà del fiume Tevere. Particolare attenzione anche al tema ambientale, non solo per i partecipanti è vietato l’utilizzo di plastica usa e getta, ma è anche necessario durante colazione offerta ai tibernauti avere il proprio bicchiere. Durante la Discesa poi ad ogni partecipante verrà richiesto di raccogliere imballaggi di plastica dispersi lungo il fiume che poi verranno conferiti negli apposti contenitori. Ci saranno anche musiche natalizie con il tradizionale zampognaro che suonera’ proprio sul fiume.

Sotto Castel Sant’Angelo ci sarà la tradizionale colazione anche quest’anno a rifiuti zero e con possibilità di cibo senza glutine.

Chi non avesse un mezzo nautico può comunque partecipare affittando una canoa o prenotando un posto in gommone da rafting ad un prezzo convenzionato. Sarà possibile, inoltre, seguire la carovana fluviale anche lungo la pista ciclopedonale in un tour bici guidato.

Tutte le informazioni si possono trovare su Facebook alla pagina dell’evento.

 

Info: scrivi@discesadeltevere.org